Home » Net Service Web » Pubblicità degli appalti

Pubblicità degli appalti

Il modulo applicativo Pubblicità degli appalti consente, estendendo le funzionalità dell’applicativo INTERNET CMS CONTENT MANAGEMENT SYSTEM, di ottemperare alle disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione, ai sensi della Legge n. 190 del 6 Novembre 2012 (12G0213) (GU n.265 del 13-11-2012). La normativa prevede che tutte le stazioni appaltanti pubblichino sui loro siti web istituzionali le informazioni relativamente a gare d’appalto per servizi lavori e forniture e che annualmente effettuino un’esportazione in formato XML secondo le specifiche fornite dall’Avcp, che a partire dal 31 Gennaio di ogni anno incamera tali dati per verificarne la correttezza. 

Il software applicativo permette quindi:

  • la pubblicazione di pubblicità di appalto composte dai seguenti campi:
    • CIG (Codice Identificativo di Gara);

    • Oggetto del bando;

    • Procedura di scelta del contraente (a scelta secondo le specifiche dell'Autorità di vigilanza);

    • Struttura proponente;

    • Elenco operatori invitati a presentare le offerte;

    • Aggiudicatario;

    • Importo di aggiudicazione;

    • Data di inizio dei lavori;

    • Data prevista di ultimazione dei lavori;

    • Servizio o fornitura;

    • Importo delle somme liquidate;

  • la creazione di strutture proponenti, ciascuna delle quali deve presentare i seguenti campi:

    • Nome della struttura;

    • Codice fiscale della struttura;

  • la creazione di operatori, per ognuno dei quali deve contenere:

    • Ragione sociale dell'operatore;

    • Dati fiscali dell'operatore (sono ammessi codice fiscale o partita IVA);

    • Identificativo fiscale estero dell'operatore (obbligatorio in assenza dei dati fiscali);

  • la creazione di operatori di tipo RTI (Raggruppamento Temporaneo di Imprese) per ciascuno dei quali va indicato:

    • Elenco degli operatori partecipanti al raggruppamento;

    • Ruolo nel raggruppamento di ogni operatore partecipante (a scelta secondo le specifiche dell'Autorità di vigilanza);

  • l'importazione massiva degli operatori qualora la stazione possegga già un elenco dei fornitori dei servizi che sia conforme al modello fornito;

  • di effettuare ricerche, all'interno della base dati dell'applicazione utilizzando i seguenti filtri:

    • CIG;

    • struttura proponente;

    • procedura di scelta del contraente;

    • operatori invitati;

    • aggiudicatario;

    • anno di pubblicazione;

  • per tutti gli enti che utilizzino il modulo applicativo Albo pretorio dell' INTERNET CMS CONTENT MANAGEMENT SYSTEM è possibile creare pubblicità di appalti a partire dalle tipologie di atti amministrativi scelte. In questo modo parte dei campi della pubblicità di appalto sarà popolata in maniera automatica e ad essa sarà aggiunto un ulteriore campo contenente il riferimento all'atto di Albo pretorio.

  • la generazione automatica del file XML da esporre annualmente all'Avcp, secondo le specifiche fornite dalla stessa Autorità di Vigilanza sui Contratti Pubblici (Versione 1.0 – Maggio 2013)

Scarica la Scheda tecnica completa: pubblicita-degli-appalti.pdf